Filiera produttiva corta

Iniziamo con la selezione della materia prima

Cerchiamo di ottimizzare il processo produttivo con una filiera corta che parte da foreste a gestione responsabile e viene poi contenuta all’interno dei nostri stabilimenti.

Tutto inizia con l’attenta selezione della materia prima. Il legno delle nostre realizzazioni proviene da foreste alpine trentine, tra i 1200 e i 1600 metri di quota. Con il legname disponibile a pochi chilometri dal nostro sito produttivo abbiamo la possibilità di scegliere all’origine la materia prima, individuando solo i migliori tronchi di larice e abete, dotati di nodi sani.

All’interno dei nostri stabilimenti il legname è lavorato con macchine altamente tecnologiche. Le travi ottenute dalla lavorazione dei tronchi vengono stagionate in appositi essiccatoi, con umidità costante al 18%. Una volta essiccate, le travi passano alle pialle e successivamente vengono introdotte su centri di lavoro per il taglio e per l’impregnazione.

Il sistema costruttivo che abbiamo adottato ci permette di produrre pannellature prefabbricate, montando presso il nostro stabilimento singoli elementi per ottenere parti più complesse (pareti portanti, già dotate di vani per finestre e porte, tramezzi, solai). Queste sono poi assemblate a secco in cantiere, per ottimizzare tempi e costi.

desiderabillen